Tag

,

Rose-GoldIl sogno dell’eleganza passa attraverso il rivestimento: colori sgargianti e rilucenti, dal giallo taxi al rosa sciroppo, che transitano per il verde gelosia e si concludono negli austeri grigio cenere o nero “palla 8”, addobbano felici le bottiglie.

Il vestito fornisce l’alibi al suo contenuto e dona un travestimento sicuro alla natura essenziale del vino.

L’ornamentazione spiega la classe, che non è mai acqua. Nobilita il proletario e distingue il ricco: per una notte soltanto veste a festa da piccolo principe, o da piccola principessa, come nei ricordi di un carnevale sbiadito, il bambino che dorme in noi.

La bottiglia ornamentale agghinda soltanto un vino mitico, tanto improbabile quanto lo sono le sue bolle: più grandi appaiono e più felici ci fanno. Fintanto che una nuova eruttazione gassosa non ci separi.

foto dal sito artù.it