Tag

, , ,

lillà

I lost myself on a cool damp night – Mi sono smarrito in una fredda notte umida

I gave myself in that misty light – Ho dato me stesso in quella luce nebbiosa

Was hypnotized by a strange delight – Ero stato ipnotizzato da una strana delizia

Under a lilac tree – Sotto a un albero di lillà

I made wine from the lilac tree – Ho estratto del vino dall’albero di lillà

Put my heart in its recipe – Ho messo il mio cuore nella sua ricetta

It makes me see what I want to see – Mi fa vedere quello che voglio vedere

and be what I want to be – ed essere ciò che voglio essere

 

When I think more than I want to think – Quando penso più di quanto voglia pensare

I do things I never should do – Faccio cose che non dovrei mai fare

I drink much more that I ought to drink – Bevo molto di più di quanto dovrei

Because (it) brings me back you… – Perché (questo) mi riconduce a te…

 

Lilac wine is sweet and heady, like my love – Il vino di lillà è dolce e inebriante, come il mio amore

Lilac wine, I feel unsteady, like my love – Vino di lillà, mi sento instabile, come il mio amore

Listen to me… I cannot see clearly – Ascoltami … Non riesco a vedere chiaramente

Isn’t that she coming to me nearly here? – Non è che lei sta venendo qui accanto a me?

Lilac wine is sweet and heady where’s my love? – Il vino di lillà è dolce ed eccitante dov’è il mio amore?

Lilac wine, I feel unsteady, where’s my love?  – Vino di lillà, mi sento instabile, dov’è il mio amore?

Listen to me, why is everything so hazy? – Ascoltami, perché è tutto così confuso?

Isn’t that she, or am I just going crazy, dear? – Non è che lei, o sto solo impazzendo, tesoro?

Lilac Wine, I feel unready for my love… – Vino di lillà,  Non mi sento pronto per il mio amore…

“Lilac Wine” è una stata scritta da James Shelton nel 1950 e poi ripresa da molti altri autori: Eartha Kitt, Judy Henske, Nina Simone. Jeff Buckley la inserì nel proprio album di debutto, “Grace” (1994).

Immagine tratta da Wikipedia.